I was very disappointed that she had not done her homework well enough to know this. Audience a photo of him speaking from a pulpit to represent him as a clergyman. He may have been a guest speaker at a church, but he is not a clergyman.Genes can’t help what is wrong with John McCain: He was destroyed by a warmongering family, torture by the North Vietnamese, and having to admit bombing civilians was the behavior of a war criminal (which he has now recanted.) His ethics was destroyed when he married Cindy to get the beer money and hooked up with Keating for the Savings and Loan debacle (I think of this whenever I hear “It’s a Wonderful Life” or “Manchurian Candidate”).His problem is in his head: He’s a war fanatic!Hillary shares the “Blind Ambition” John Dean describes in relation to Nixon.

Sul fronte cinematografico ha trionfatoLa La Land, il musical di Damien Chazelle che mesi fa ha aperto la Mostra del cinema di Venezia. Forte delle sette nomination che già lo facevano il film da battere,La La Landha incassato tutte le statuette per cui era candidato, tra cui miglior film musicale o commedia, miglior regista, migliore attrice per Emma Stone e miglior attore per Ryan Gosling. Un vero successo per il giovane regista e sceneggiatore statunitense: 31 anni (ne compirà 32 il 19 gennaio), opera seconda, esordio già notevole con Whiplash nel 2014.

elegante e tenace Benedetta Boroli, nata a Novara 29 anni fa. Occhi castani intelligenti, modi gentili: la guardi e capisci che Kate Middleton può essere un gene del proprio patrimonio. Le idee chiare, da cui la tenacia, le ha acquisite invece con l di chi sa che a volte conta più il viaggio che la destinazione.

Qualche esempio? Parmalat nell Pioneer nel risparmio gestito, Telecom Italia nelle telecomunicazioni, pi un serie di acquisizioni in settori (assai meno strategici per la nostra economia) come il lusso. La stessa Mediobanca (e di riflesso Generali), inoltre, ha come azionista importante proprio Vincent Bollor lo squalo della finanza che si avventa sulle sue prede in modo perentorio, proprio come sta facendo con Mediaset. E incredibile come le grandi aziende italiane stiano finendo a Parigi senza che nessuno batta le ciglia: il governo, sulla vicenda Mediaset, ha avuto un sussulto tramite il ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda, che ha spiegato il governo monitora e che la scalata ostile di Vivendi inappropriata Di sicuro in Francia il governo francese non si sarebbe fermato a una dichiarazione.