Un sound fresco, che lo identifica, e che lo vede protagonista di aperitivi di scena molto spesso al Diana Sheraton Majestic e il Principe di Savoia, a Milano e pure altrove. Ad esempio, ad Halloween, il 31 ottobre 2017, Modus Dj dopo aver selezionato il suo sound sofisticato all’esclusivo Principe di Savoia, si sposta a Play Up (via Francesco Cavezzali, 9/11) per una festa colorata e scatenata. L’evento è Swalloween Queer Videogames Halloween Party, organizzato dal collettivo LAeX.

DMT1: A mammalian transporter for multiple metals. BioMetals, 16:41 54. Cerca con GoogleGunshin H, Mackenzie B, Berger UV, Gunshin Y, Romero MF, Boron WF, Nussberger S, Gollan JL, Hediger MA, (1997). E più le mie “esternazioni” suscitano fastidio più me ne compiaccio e gongolo. Etc. Oltre la linea di confine ci sono i contrari: irascibile, indisponibile, passiva, negativa e via cosi.

La sua presunzione manca di spavalderia e risentimento, a differenza per esempio di Maradona. Arrabbiarsi con lui sarebbe come arrabbiarsi con un bambino di cinque anni che sta muovendo i primi passi nel mondo forgiandosi una personalità. E apparentemente non è questione di immaturità: gli anni passano, lui invecchia eppure è sempre lo stesso..

Regista, sceneggiatore, produttore cinematografico e autore di comics americano che, assieme a suo fratello minore Andy, è il creatore di una delle trilogie cinematografiche del genere fantascientifico più rivoluzionarie della storia del cinema, tanto per gli effetti speciali quanto per i contenuti offerti: Matrix, un vero e proprio compendio filosofico formato pellicola.Figlio di un’infermiera e di un uomo d’affari e fratello del regista Andy Wachowski, Larry ha frequentato la Kellogg Elementary School e successivamente la Whitney Young High, una scuola pubblica dove si specializzavano gli alunni in arte e scienze, all’interno della quale ha potuto frequentare il corso di teatro. Appassionato di Dungeons Dragons, si trasferisce a New York, studiando al Bard College e dopo la laurea trova lavoro con il fratello come carpentiere, mentre nel tempo libero creano comic books.Cresciuto con la trilogia di Tolkien sempre fra le mani, Larry convince suo fratello a progettare una trilogia fantascientifica che però affronti gli stessi temi: la lotta sempiterna del Bene contro il Male, l’inganno dei Potenti e la liberazione dagli Oppressori, questi sono gli anni dell’origine di una delle saghe più famose della storia del cinema.Nel 1993 si sposa con la sua compagna di college, Thea Bloom, e nel 1995, assieme al fratello decidono di intraprendere la strada del cinema scrivendo il soggetto e la sceneggiatura di Assassins (1995) che verrà portata sul grande schermo da Richard Donner ed interpretato da Antonio Banderas e Sylvester Stallone. La storia è quella di due killer che si pestano i piedi a vicenda in un complicato gioco di intrighi dove si resuscita l’elemento western ed il noir, appesantito però dagli stereotipi che possiamo ritrovare in quasi tutti i film in cui Stallone è protagonista.