L’indole, nonché motivo portante di Top Gun, è la propaganda dell’efficienza dell’aviazione americana, la cui evidenza risiede nella natura estetizzante delle immagini che ci propone: uno sguardo affascinato dai caccia F 14 terribili ma leggiadri, seducenti e irresistibili mentre effettuano le loro evoluzioni, a tal punto da farci quasi dimenticare il loro scopo bellico. Le inquadrature sottolineano le sembianze di questi velivoli simili a grossi rapaci. La stessa fascinazione si ravvede nel sudore sul corpo del protagonista che anche in questo caso diventa un carattere mascolino e accattivante, fortemente stereotipato, che ha molto in comune con la comunicazione promozionale (non a caso Scott nasce come regista di pubblicità)..

Ottima la cucina, gentili i titolari, indispensabile date le temperature mostruose la piscina peraltro deserta in mezzo alla campagna ferrarese. E la prima sera, per rendere tutto perfetto, il concerto di Matthew. Mai avrei immaginato di poter superare nelle impressioni le tante lodi sentite in merito all australiano ma proprio cos che andata.

Attualmente, la Sustainable Apparel Coalition conta più di 200 membri in tutto il mondo, da Adidas ad Asos passando per Levi’s ed LVMH, con un fatturato annuo complessivo proveniente da abbigliamento e scarpe che supera i 500 miliardi di dollari. Il nostro scopo è raccogliere tutti questi dati e standardizzarli, in maniera simile all’industria alimentare. Il passo successivo potrebbe essere condividerli in modo che il consumatore capisca davvero quanto sostenibile sia un capo di abbigliamento.

Times, Sunday Times (2009)As soon as he realised he’d hit a winning streak he placed as many bets as the site would allow. The Sun (2012)This season, he was injured in September and the team went on a winning run without him. Times, Sunday Times (2012)When you’re on a winning streak, it transmits to the horse and it runs faster for you.

Dopo la breve parentesi casinara e un po’ tamarra delle scuole medie, con le sue tempeste emozionali e piccolo delinquenziali, Stefano viene spedito da un’oscura pedata nel ginnasio più titolato della città. Proiettato da una scena periferica e ancora familiare al palco rigido dei grandi nomi e delle buone famiglie alto borghesi (quelle non decadute), si fa piccolo piccolo come una stella che si spegne. E’ un capitolo ricco di appassionanti epifanie: l’educazione sentimentale da un lato, gli accattivanti risvolti dell’incontro/scontro sociale dall’altro.