1) Mentre il Caimano imperversava in tutt’Italia, su tutti i giornali, su tutte le tv, andando a strappare i voti uno per uno negli angoli più reconditi del Paese, le Mozzarelle si cullavano nella certezza di una vittoria schiacciante (illusi da soloni come il professor Ceccanti, il quale giudicava “matematicamente impossibile” quel pareggio al Senato che puntualmente s’è verificato). Complice il suo monopolio illegale sulle televisioni, la campagna elettorale l’ha fatta il Cavaliere solitario, da solo. Gli altri pensavano ai…