Non c’è alcun vantaggio a soffrire di vaginismo o di impotenza erettiva, ma non c’è nemmeno nessun vantaggio a soffrire di disturbi non classificati come tali che però tali sono: un desiderio sessuale debole o un desiderio dissociato. Per motivi niente affatto biologici, ma solo culturali, maschi e femmine vengono allevati in un clima sessuorepressivo che porta comunque molte femmine ad una inibizione della loro sessualità e molti maschi ad un’ostentazione della loro sessualità. Ciò significa che, non sempre ma…