Del resto, Nexi ha cambiato totalmente fisionomia rispetto a quella che era la vecchia Icbpi, societ leader in Italia nel settore della monetica, pagamenti e securities services, che controlla CartaS ceduta dalle banche popolari al consorzio di fondi nel 2015 per oltre 2 miliardi di euro. Importanti sono state soprattutto una serie di acquisizioni. In quest nel corso del 2016 il gruppo ICBPI CartaSi e i suoi azionisti hanno avviato diverse operazioni, del valore di quasi due miliardi, per l…