La chiamano angel share, “parte degli angeli”, e indica quella parte di whisky che evapora prima ancora di essere imbottigliata. Un fenomeno che, come dice il nome, ha un sapore magico, leggendario. Lo stesso che si scopre tornando con la mente alla prima creazione olfattiva firmata Louis Vuitton. Sulla riva del mare mitico di allora di Riccione in un in cui tutti se ne erano andati a pranzo o lo stavano per fare. Ero su un lettino, credo fossero di…