Rispondere significa, in primo luogo, valutare correttamente i rapporti di forza esistenti. Pensiamo davvero che saremmo noi (e quelli come noi, che sono pochi), a gestire questa sovranità riconquistata? Non vedo cosa ci dia questa certezza, che infatti non può esserci. Che interesse abbiamo noi a chiedere una sovranità che sarà gestita comunque da classi dirigenti ottuse, che ci sono ostili, che hanno il potere nelle loro mani, e che si troverebbero nella più ideale delle situazioni (cioè in piena…