Inoltre, il cervello dei pazienti affetti da amusia apparentemente non avverte cambiamenti di tono inferiori ad un semitono, mentre tende a reagire con troppa violenza a cambiamenti di tono maggiori.”L’amusia non è un problema funzionale dei sensi. una condizione che riguarda esclusivamente la musica e la fonologia musicale, ovvero la capacità di applicare toni alle scale Negli amusici, la prosodia, cioè la pronuncia regolare delle parole relativamente all’accento e al ritmo, rimane intatta.” spiega Isabelle Peretz.Osservato con tecniche di neuroimaging,…